I dentisti si riferiscono al termine radiologia digitale per indicare una tecnica di radiologia ad acquisizione digitale che, a differenza della radiologia analogica, usa software e hardware per archiviare immagini e offre la possibilità di modificarle post acquisizione. 

Entrando nei dettagli, i raggi X digitali rappresentano un moderno modo di fare le radiografie, che non sono fatte su pellicola radiografica ma con sensori digitali: il dentista può convertire in tempo reale l’immagine in dati digitali e vederla in pochi secondi.

Radiologia digitale: un’innovazione importante

Fino a poco tempo fa si usava la pellicola per vedere l’esito della radiografia tradizionale e bisognava attendere lo sviluppo delle immagini proprio come nel caso di una fotografia. Se poi il risultato era insoddisfacente il paziente andava sottoposto all’esame – e ai raggi X – una seconda volta.

Le moderne tecniche di radiologia digitale applicate anche da Ambulatorio Arno hanno definitivamente segnato il passaggio ad una nuova era. Oggi l’immagine viene acquisita, trasmessa al computer e riprodotta in modo chiaro e preciso e in tempo reale sullo schermo. A sua volta il dentista può ottimizzare ed elaborare l’immagine per evitare di dover ripetere l’esame e può memorizzare il file nella cartella personale del paziente presente nel computer. 

In particolare, Ambulatorio Arno si affida alle indagini radiografiche intraorali ed extraorali, che rivestono un ruolo importante in odontoiatria. Grazie a queste radiografie si può identificare con precisione l’anatomia del cavo orale e diagnosticare per tempo le principali patologie. La radiologia digitale ricopre, quindi, un importante valore diagnostico ed evita al paziente l’esposizione alle radiazioni per un periodo di tempo eccessivo.

A cosa serve la radiologia digitale?

Proprio come nel caso della radiologia analogica, il dentista può vedere l’interno del cavo orale per scoprire carie, granulomi, malformazioni, riassorbimenti ossei e tumori. In odontoiatria la radiologia digitale è particolarmente interessante per la sua capacità di offrire al dentista immagini di alta qualità, da condividere immediatamente con il paziente.

In particolare, questa tecnica diagnostica è apprezzata dai dentisti per la sua capacità di individuare carie e infezioni dei denti oltre che problemi di sviluppo dell’osso mascellare e mandibolare.

Quali sono i vantaggi della radiologia digitale? 

Chi, come Ambulatorio Arno, si affida alla radiologia digitale può contare su diversi vantaggi sia per il dentista che per il paziente:

  • chiarezza delle immagini, che permettono all’odontoiatra di visionare in modo preciso la parte scansionata;
  • modifica in tempo reale per vedere determinati aspetti dell’immagine in modo più evidente;
  • velocità dell’esame: il paziente conosce in tempo reale l’esito dell’indagine diagnostica;
  • minore esposizione alle radiazioni per il paziente, dato che bastano pochi secondi a produrre un’immagine in alta definizione;
  • maggiore efficienza: con la radiologia digitale il paziente e il dentista possono individuare subito il problema e l’esito dell’esame è disponibile velocemente dopo con pochi click.

Chi si rivolge ad Ambulatorio Arno per una radiografia della bocca può contare sulle moderne tecnologie. In conclusione, usare il digitale in odontoiatria significa usare una tecnica:

  • amica dell’ambiente, dato che non richiede l’uso di sostanze chimiche e inquinanti;
  • amica della salute, perché il paziente è esposto a meno radiazioni, sottoponendosi quindi ad un esame sicuro;
  • amica dello specialista, in quanto il valore diagnostico e la possibilità di rilevare in modo efficace e tempestivo eventuali patologie.

Se devi sottoporti a una radiografia, cerca il dentista e l’ambulatorio che, proprio come Ambulatorio Arno, effettuano questo esame con le moderne tecniche di radiologia digitale per una maggiore precisione e per salvaguardare la tua salute.